Adobe Edge, release 5 scaricabile gratuitamente

2012

12

marzo

Di Edge abbiamo iniziato a parlarne sin da subito. Ed erano gli inizi di agosto del 2011. Gli esperimenti sono andati avanti e Adobe è arrivata alla versione 5 di questo misterioso software che ancora non abbiamo capito se diventerà parte della nuova creative suite oppure se è ancora sospeso nel limbo delle novità che […]

A cura di: Redazione | letto 4.239 volte

Redazione

Di Edge abbiamo iniziato a parlarne sin da subito. Ed erano gli inizi di agosto del 2011.
Gli esperimenti sono andati avanti e Adobe è arrivata alla versione 5 di questo misterioso software che ancora non abbiamo capito se diventerà parte della nuova creative suite oppure se è ancora sospeso nel limbo delle novità che Adobe sta ancora cercando di capire dove collocare. Fatto sta che funziona.


Per chi si fosse perso qualcosa per la strada facciamo un veloce riepilogo.
Edge nasce per sopperire alla richiesta di animazioni per il web.
Ma Adobe non aveva mica il suo bel Flash Professional?
Si, è vero. Ma dopo la battaglia Apple-Adobe con l’out-out della buon anima Steve Jobs all’accesso di contenuti Flash sui suoi dispositivi, la grande A rossa si è dovuta inventare qualcosa per uscire dall’empasse Flash-non-Flash.

Ed è qui che arriva Edge.

Nato per creare animazioni per il web in formato non swf (tipico da Flash Player, per intenderci) bensì in HTML5, Javascript e CSS3.
Il tutto, e qui sta il bello, senza dover conoscere una riga di codice.
E per di più gratis. Hai capito bene.

Ed eccoci finalmente alla notizia più recente.
Siamo arrivati alla release 5 di questo simpatico programmino dall’interfaccia che tradisce un po’ di novità che già si sono sbirciate in rete riguardo alla CS6.

Innanzitutto da dove si scarica?
Da Adobe Labs, il laboratorio online dei cervelloni Adobe.

In secondo luogo: quali sono le novità rispetto alle precedenti versioni?
Presto detto:

  • Possibilità di esportare il tuo contenuto animato potendo decidere se incorporare nel pacchetto di pubblicazione la versione di jQuery utilizzata oppure lasciarne il download da uno dei qualsiasi servizi di CDN disponibili (es. Google Code).
  • La creazione di un frame statico per i browser più vecchiotti (aspetta… non mi viene il nome… ah, si.. Internet Explorer 8 e company)
  • Creazione di una sorta di poster da utilizzare come preview dell’animazione sempre per non lasciare completamente a bocca asciutta i vecchi browser.
  • Adesso puoi decidere cosa mostrare durante il preload prima che la composizione venga completamente caricata

Ma non finisce qui.
Sono stati introdotte altre migliorie come l’Easing Tool che consente di controllare l’andamento dell’animazione anche attraverso un apposito pannello grafico decisamente comodo.
Alcuni comandi esclusivamente presenti nei menu adesso sono stati resi graficamente accessibili tramite più comodi pulsanti.
New entry anche per lo strumento trasformazione che consente di effettuare le più comuni operazioni di scalatura, rotazione, etc… direttamente nello stage.
Corretti diversi bug e introdotte le variazioni dell’aspetto del cursore a seconda degli eventi del mouse sugli oggetti.

Insomma. Tanta roba, come si dice di questi tempi.
Per tutti i dettagli andate su Adobe Labs e scaricatevi la nuova “dose” di Edge pronta per farvi sfornare animazioni in HTML5

Lascia un Commento

  • Google Plus

    (0)

  • WordPress

    (1)

  • Facebook

    (0)

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Usa il tuo account Facebook:

Login