Quando il fotoritocco diventa arte: vi presento Evan il visionario

2012

21

marzo

Non ditemi che non vi è mai capitato di voler cambiare la realtà a vostro gusto e piacimento, magari portandola ai limiti del possibile. Beh, c’è chi non solo l’ha pensato ma l’ha anche fatto, grazie ad uno strumento a noi ben noto: Photoshop! Vi dico solo che il suo pseudonimo è Photo Extremist e […]

A cura di: Veronica Giudici | letto 1.864 volte

Non ditemi che non vi è mai capitato di voler cambiare la realtà a vostro gusto e piacimento, magari portandola ai limiti del possibile. Beh, c’è chi non solo l’ha pensato ma l’ha anche fatto, grazie ad uno strumento a noi ben noto: Photoshop!

Vi dico solo che il suo pseudonimo è Photo Extremist e la sua peculiarità è quella di stravolgere la realtà. Sto parlando di Evan Sharboneau, un giovane artista statunitense, che a soli 20 anni, con le sue opere, ci conduce in un mondo visionario dove l’ordinario diventa inconsuento e l’abituale diventa eccezionale. Le sue idee prendono vita grazie allo sfruttamento massimo del digitale.
Infatti, gli scatti vengono ritoccati in post produzione, usando al meglio le enormi potenzialità grafiche di Photoshop ma non solo.
Il “fanciullo” è anche decisamente bravo a dare tocchi ultra particolari alle sue foto sfruttando in modo estremamente creativo tecniche di scatto che modella a suo piacimento facendo diventare una foto qualche cosa che esce decisamente dal consueto.

Non ci credete?! Guardate e valutate voi stessi: il suo sito si chiama proprio così, Photo Extremistanche se vale ancora di più la pena guardarsi il suo stream di Flickr.

Queste sue opere digitali gli hanno valso anche una gallery fotografica su Repubblica.it

Lascia un Commento

  • Google Plus

    (0)

  • WordPress

    (0)

  • Facebook

    (0)

Commenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Usa il tuo account Facebook:

Login